Tu sei qui

ICARUS -Intermodal Connections in Adriatic-Ionian Region to Upgrowth Seamless solutions for passengers


ID progetto 10043644, Bando Interreg V-A 2014-2020, Programma CBC Italia-Croazia, asse prioritario 4 “Trasporto marittimo” OT 7, obiettivo specifico 4.1 “Migliorare la qualità, la sicurezza e la sostenibilità ambientale dei servizi e degli snodi di trasporto marittimo e costiero, promuovendo la multimodalità nell’area di programma”.

Lo scopo principale del progetto ICARUS consiste nel promuovere una strategia di miglioramento delle connessioni intermodali per i passeggeri che si spostano dal hinterland alla costa e viceversa all'interno dell'Euroregione Adriatico-Ionica.

Incidenti, congestione e inquinamento sono infatti solo alcuni dei problemi generati dall'eccessivo utilizzo della vettura privata: in alcuni casi essa costituisce l'unica alternativa, tuttavia in altri rappresenta il risultato di differenti modalità di trasporto che non comunicano adeguatamente l'una con l'altra; in altri casi ancora, inoltre, la rete viene utilizzata da differenti operatori che ottimizzano la loro stessa catena di fornitura senza una collaborazione orizzontale.

L'obiettivo del progetto ICARUS è rappresentato dal superamento dei suddetti problemi mediante l'utilizzo di tecnologie moderne già esistenti e nell'esplorazione dei nuovi trend esistenti tra i comportamenti di mobilità.

Il progetto, in secondo luogo, punta ad attivare un cambiamento comportamentale in tema di mobilità, utilizzandola come servizio ("Mobility as a Service" MaaS), ovvero presupponendo che gli utenti per spostarsi da A a B possano essere in grado di utilizzare diversi modi di trasporto.

 

Obiettivi principali e rispettivi risultati attesi:

  1. Miglioramento delle connessioni intermodali per i passeggeri all'interno e tra i territori dell'area di Programma
  2. Facilitazione dell'integrazione sostenibile tra i modi di trasporto delle aree costiere e del hinterland
  3. Aumento delle connessioni marittime nuove o esistenti tra la costa italiana e quella croata mediante l'innalzamento del livello di servizio relativo al lato terra dei porti
  4. Creazione di soluzioni di trasporto intermodali senza soluzione di continuità, multimodali e rispettose dell'ambiente
  5. Promozione di un cambiamento comportamentale degli utenti in tema di trasporto
Partner: 
Istituto sui Trasporti e la Logistica ITL (LP)
Azienda Regionale delle Attività Produttive ARAP (PP1)
Regione autonoma Friuli Venezia Giulia FVG (PP2)
Venice International University VIU (PP3)
HŽ PASSENGER TRANSPORT HZ PT LTD. (PP4)
Intermodal Transport Cluster KIP (PP5)
Regione Emilia-Romagna RER (PP6)
Central european Initiative Executive Secretariat CEI (PP7)
Istrian development Agency IDA LTD. (PP8)
Città metropolitana di Venezia CMVE (PP9)


Durata progetto: 
30 mesi (01/01/2019 - 30/06/2021)


Budget complessivo: 
€ 2 200 000.00


Budget della Città metropolitana di Venezia: 
€ 240 000.00