Delegazione veneto brasiliana in visita a Ca' Corner accolta dal commissario Castelli

Data: 
29/01/2015 - 10:30
Proveniente dalla città di Nova Treviso nello Stato di Santa Catarina
Venezia, delegazione veneto brasiliana in visita a Ca' Corner

Il commissario Cesare Castelli ha ricevuto in visita ufficiale a Ca’ Corner sede della Provincia di Venezia la delegazione veneto-brasiliana della Città di Nova Treviso - Stato di Santa Catarina.

 

Dopo un breve saluto, la delegazione è stata accompagnata per una visita dello storico palazzo e delle sue prestigiose sale: il salone d’ingresso, la sala del Consiglio e quella della Giunta, l’ufficio del commissario e il giardino che si affaccia sul Canal Grande.

La delegazione ufficiale, guidata dal presidente dei Veneziani nel mondo Bruno Giuseppe Moretto, era composta: dal sindaco Joao Reus Rossi e la consorte Marlène Spricigo Rossi, dalla consigliera comunale Margaret Raquel Moretti Ubiali, dal consigliere comunale e presidente associazione Trevisani nel Mondo - Treviso  Jucemar Cesconetto,  dal segretario per la pianificazione e sviluppo Ernany da Silva Moreti, dall’ingegnere opere pubbliche Giovanni Piacentini, dal rappresentante della Società Carbonifera Metropolitana Henrique Losso, dalla segretaria per la Salute Maria das Gracas Losso, dalla coordinatrice e responsabile delegazione  e consultrice veneta e presidente Comvesc - Comitato Associazioni Venete per lo Stato di Santa
Catarina.

 

Nell’accoglierli, il commissario Cesare Castelli ha augurato loro di ammirare nel corso del viaggio intrapreso quanto sia bella l’Italia per raccontarlo a chi, come i genitori e i parenti, abita in un’altra parte del mondo.

Chi vive lontano dal proprio paese continua ad avere il cuore e l’affetto per la sua terra d’origine, e mantiene viva la memoria di “quello che è stato” attraverso i ricordi dei nonni e degli antenati.

 

Il sindaco Rossi, ringraziando per l’ospitalità, ha messo in rilievo che l’obiettivo perseguito è quello di non perdere l’identità; anche per questo motivo, si continua ad insegnare  la lingua italiana nelle scuole.

Tutte le Notizie