ITS Marco Polo e AVM/Actv al lavoro sull’intermodalità del trasporto pubblico

Data: 
19/03/2018 - 11:00
ITS Marco Polo e AVM/Actv al lavoro sull’intermodalità del trasporto pubblico

Gli studenti del corso ITS Marco Polo, guidati dai docenti Laura Fregolent e Lucio Rubini dell’Università Iuav di Venezia, hanno presentato venerdì 16 marzo 2018 i risultati del laboratorio sul trasporto pubblico di terraferma nei nodi di interscambio di Mestre Centro (P.le Cialdini) e Stazione Ferroviaria di Venezia Mestre.

 

Il lavoro, realizzato in stretta collaborazione con AVM/Actv, aveva l’obiettivo di rilevare il livello di interscambio tra bus, tram e treno. Secondo le elaborazioni degli studenti, il rilievo effettuato conferma come l’assetto delle due linee tranviarie soddisfi l’attuale sistema degli spostamenti su tram, privilegiando la continuità di servizio sulla direttrice Favaro-Venezia.

 

Allo stesso modo, la rilevazione ha riconosciuto il ruolo primario del nodo ferroviario di Mestre quale futuro luogo di interscambio nel complessivo sistema di mobilità pubblica metropolitana e regionale, anche nell’ottica di integrazione tariffaria che AVM/Actv sta sviluppando in collaborazione con Trenitalia Veneto.

 

Il laboratorio si inserisce nel corso ITS Marco Polo, che si pone l’obiettivo di formare i futuri esperti nel settore della mobilità e della logistica ed è promosso dall’omonima Fondazione. Tra i partner, Autorità Portuale di Venezia con il proprio Ente di formazione CFLI, Città metropolitana di Venezia, Università Iuav di Venezia e scuole superiori con specializzazione in trasporti, imprese del settore, associazioni di categoria e enti di formazione.

 

 

 

 

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità